sabato 18 maggio 2013

Vuoi essere trendy? Fai il Batmanning


Ma che stiamo scherzando? Ma che non avete mai fatto il Planking?...noooo, non posso crederci! Correte subito ai ripari.
Innanzitutto vorrei sottolineare che sono venuta a sapere di questa moda da un mio cugino più giovane ma più saggio di me. Lo ringrazio per avermi introdotto alle gioie delle mode internettiane (l’ho inventata io questa parola e vorrei brevettarla) perché senza di esse, sarei stata una persona meno felice. Oppure no?
Se non avete la più pallida idea di cosa stia dicendo, non preoccupatevi. Vuol dire che siete sani di mente. Ma tranquilli, ci penso io a spiegarvi tutto.
È la moda del momento e non poteva che partire dal Regno di oltremanica. Studenti goliardici dei più prestigiosi college britannici si sono inventati questa novità.
Si fanno riprendere o fotografare in pose plastiche, si pubblicano su internet e giù a ridere come pazzi.
 Allora, ho improntato un breve prontuario con le istruzioni per essere davvero cool.  Dice “ma perché?” Come perché?! E se poi vi capita di andare a Londra e di imbattervi in qualcuno che sta facendo Owling in Hyde Park? Non mi potete mica rimanere interdetti. Non si può rimanere all’oscuro.
Avvertenza: Tutte le posizioni che vi descriverò, andranno assunte mentre un vostro complice vi riprende e poi mette il video su You Tube. Anche una semplice foto può bastare per cominciare.
Cominciamo con qualcosa di facile.
 L’OWLING:
Allora, accovacciatevi su tubi, rami di alberi, parapetti, sedie, tavoli o qualunque posto dove si potrebbe posare un uccello (owl in inglese significa Gufo) e assumete appunto la posizione di un gufo guardando in camera con aria saggia ma un po’ allocca.
PLANKING
questa è solo per chi è fisicamente in forma, quindi consiglio di affrontarla solo se si possiede un certificato medico di sana e robusta costituzione. Sdraiatevi fra due punti di appoggio, uno per la testa e l’altro per i piedi, e rimanete rigidi come manichini più a lungo che potete. Se siete palestrati, potete anche eseguire la posizione poggiando su un solo punto di appoggio sotto la pancia. I più debolucci invece possono semplicemente sdraiarsi  per terra in un parco, su uno scaffale vuoto al supermercato o sulle scale della metropolitana. L’importante è mantenere un’innaturale posizione rigida. Tipo manichino della Upim.
 

KOALING:
Scegliete un palo della luce,  un paletto un albero una statua o una persona compiacente e particolarmente robusta. Attaccatevi al prescelto tipo Koala, avvinghiandovi con braccia e piedi. Se volete, per entrare meglio nella parte, potete farlo  mangiando del bambù.


BATMANNING:
Appendetevi per i piedi a testa in giù ad una sbarra per fare ginnastica, alla porta della cameretta dei bambini o alle tubature sul soffitto del parcheggio del centro commerciale. Se riuscite a trascinare in questa impresa anche altre quattro o cinque persone, è meglio.  Se per caso vi trovate un costuma da Batman, indossatelo. Mi raccomando, attenti a non dare una poderosa craniata per terra, che se vi sfugge la presa di un piede finite al reparto craniolesi.

 CONING:
Entrate in una pasticceria e ordinate un cono gelato, mi raccomando di pagarlo prima. Quando il gelataio vi porgerà il cono, voi prendetelo dalla parte sbagliata, cioè dalla parte del gelato, sporcandovi irrimediabilmente le mani. Smanettate bene, perché più vi lordate e meglio viene l’esercizio. Raccomandatevi con il vostro complice di riprendere in primo piano la reazione dell’ignaro gelataio.
Ma se volete davvero essere all’ultimissima moda, allora dovete fare questo:
Il MILKING:
Prendete una bottiglia di latte, recatevi in un posto pubblico, mettetevi in piedi con un braccio lungo un fianco,  fate partire la telecamera e usate l’altro braccio per versarvi con un gesto deciso l’intero contenuto della bottiglia sopra la testa. Mantenete un’espressione seria mentre lo fate.


Ma sopra ogni altra cosa, non chiedetevi mai, ma proprio mai, perché diavolo state facendo queste cose.

17 commenti:

  1. Io voto per il planking! Ovviamente comodamente sdraiata sul divano di casa mia...
    Il cagnolino ricorda molto me a fine giornata!
    Questo post è stato davvero illuminante, grazie!
    C.I.C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Planking è anche il mio preferito!! Adoro quel cane è la rappresentazione dello sfinimento e non credo sappia di essere un planker! Una strana come me deve essere costantemente aggiornata sulle stranezze del mondo.

      Elimina
  2. Il post è decisamente istruttivo...direi che se anche l'immagine della ragazza appollaiata sul muro del bagno sia estremamente accattivante devo però ammettere che batman a testa in giù è il mio preferito seppur decisamente troppo pretenzioso per la mia forma fisica attuale. Potrei comunque cimentarmi nella mossa del koala, visto che la storia del gelato e del latte sprecato, con l'aggravante della successiva lavatrice da fare per pulire i vestiti, non mi va giù!
    Già mi sento più giovane a saperle queste cose! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, ci si sente più giovani a conoscere queste tendenze. Anche se devo ammettere che c'è una vecchia brontolona dentro la mia testa che continua a martellarmi con una sfilza di "perchè" , "ma che senso ha", "è pure pericoloso..." Ma io la ignoro e sghignazzo mentre guardo quella pazza in pigiama leopardato che fa Planking sul colmo del tetto, così mi sento ancora più giovane e ribelle!

      Elimina
  3. Wow che dire ... Grazie mille x aver istruito tutte quelle che come me rimanevano all'oscuro di questa fantastica pratica !! Il mio preferito è il Planking, nel particolare l'uomo nello scaffale del supermercato. Guardo sghignazzo e ti ringrazio per averci illuminato su quest'ultima tendenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero, il Planking non si batte. Comunque è bello vedere che certe stranezze mettono allegria!

      Elimina
  4. In un luogo chiuso, immerso a volte in una luce luminosa a volte in un buio "buioso", ci sono due Personaggi che fanno tutto questo ogni giorno, ogni secondo, ogni momento, anzi fanno anche altro:
    si arrampicano stile Spiderman, sottosopra sulle pareti;
    giocano a color colore quando fuori piove;
    giocano uno due tre stella! se sto ferma seduta, in anticamera dal dottore in attesa del mio turno;
    ronfano con la bolla al naso, e la bavetta alla bocca ( e non ti dico che scena alla Homer Simpson) se devo assistere a noiose sedute di rappresentazioni, film del 1518, musica da camera (lo so.. ma che ci devo fare!!!!??????)
    Mi chiedi dove?????
    Ma nella mia testa, dove sennò!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ah! c'ho uno in casa che fa il Koaling, ma io lo chiamo fare il Polipone vale????

    chissà chi è??!!!!!!!! :)


    ps Voto per Batmanning, mi sa di panca ad inversione che io farei volentieri, per la schiena! Se domani mi ritrovate paonazza, con le orecchie gonfie e le palle degli occhi ad altezza petto, tiratemi su vi prego!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo far conoscere gli improbabili personaggi che popolano le nostre menti! Ne verrebbe fuori una scena da teatro dell'assurdo! Anche in casa mia c'è una che fa KOALING abbracciata alla mia gamba, soprattutto quando deve entrare all'asilo...il polipone vale eccome.
      Attenta con il BATMANNING!! Metti in terra due bei cuscini alti che non si sa mai...e se pubblichi una tua foto mentre lo fai, vengo su Marte e invito te e tutti i tuoi amici nella testa a cena fuori!

      Elimina
  5. eh, la noia che cosa fa fare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La noia sì, ma anche un po' la follia...

      Elimina
  6. Rido rido e ancora rido. Inizio la settimana in bellezza goliardica. Grazie Strana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati Tizianenda!! È un piacere e un onore far fare quattro risate a qualcuno...hai visto i Batmanner?! Sembra che vivano nella terra capovolta anche loro...

      Elimina
    2. Direi mooolto capovolta!! :-D

      Elimina
  7. Ciao Guendalina!!Grazie per questo post superlativamente istruttivo!Io al massimo arrivavo allo snorkleing ma solo perchè guardavo quel cartone anomato dove gli snorky erano creature acquatiche con una specie di tubo di scappamento sulla testona. Di tutte quelle che hai sapientemente elencato la mia preferita è il gufing...no l'owling!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria! Certo la tipa accovacciata su un muretto di un bagno pubblico è grande!nooo gli Snorky!! Erano anni che non pensavo più a quelle amabili creature assurde...certo ci hanno fatto crescere con certo cartoni animati e poi si stupiscono se uno fa il Planking...

      Elimina
  8. Dopo aver letto il tuo post,io e mio marito ci stiamo organizzando...

    RispondiElimina

Regalami la tua opinione: